• Amministrazione comunale e Civitavecchia Servizi Pubblici srl mettono in campo un nuovo strumento di sostegno alla cittadinanza in questa fase di emergenza. Da martedì 31 marzo sarà attivato uno Sportello d’ascolto telefonico per far sentire la propria vicinanza ai bambini con bisogni speciali e ai loro genitori, per dare un aiuto concreto alle famiglie che hanno bisogno di un supporto e che necessitano di un momento di confronto e conforto in questo particolare momento. 
  • Il servizio è rivolto alle famiglie che si trovano ad affrontare i problemi dello sviluppo (di apprendimento, di crescita, disabilità) dei propri figli, in una età compresa dai 3 mesi ai 13 anni.  


  • Si tratta di un primo sostegno, un punto d'ascolto per essere poi indirizzati verso percorsi specifici, in primis quelli offerti dal sistema pubblico, servizi della Asl e servizi sociali, con i quali verrà svolta periodicamente un'attività di monitoraggio.
  • Lo sportello è finalizzato a far riflettere sul modo di rapportarsi col figlio, su come superare ogni disordine emotivo-organizzativo che impedisce loro di aprirsi al dialogo, ricercare accordi per migliorare la convivenza e favorire nel figlio la disponibilità a raccontarsi e ad attivare un'armonica cooperazione.

Qui puoi inserire un testo da visualizzare sul lato sinistro. Un analogo blocco di contenuto è visualizzato anche sul lato destro.

Contattaci

La richiesta di dati personali (nome, cognome, indirizzo, e-mail) serve unicamente ad assicurare una risposta personale alla richiesta presentata. I moduli saranno trasmessi al Dirigente del servizio interessato e verranno tenuti in considerazione per il miglioramento del servizio. Il nostro obiettivo primario è quello di assicurare il costante miglioramento della qualità dei servizi che offriamo.







 .