Pulizia caditoie, CSP avvia la mappatura digitale

Il servizio garantirà la manutenzione e la pulizia interna delle caditoie presenti su tutto il territorio comunale

PULIZIA CADITOIEAgosto 2021 - A seguito delle segnalazioni giunte all’Amministrazione ed arrivate anche alla stampa, la CSP srl comunica che a partire dal mese di aprile 2021, per la prima volta nel nostro Comune e per volontà del Socio unico, è entrato a regime il servizio di pulizia delle caditoie per garantire la manutenzione e la pulizia interna delle caditoie presenti su tutto il territorio comunale. Dopo essere subentrata, l’Azienda ha avviato in maniera calendarizzata, su indicazione del Comune di Civitavecchia, interventi di controllo, pulizia, manutenzione ordinaria, disostruzione di grate, canali fognari e caditoie stradali.
Il servizio di pulizia delle caditoie stradali e delle griglie consiste nella rimozione del materiale ostruente ed ha quindi lo scopo di mantenere l’efficienza delle caditoie e delle griglie stradali, evitando così il ristagno delle acque meteoriche. L’attività prevede inoltre il ripristino e la eventuale sostituzione di pozzetti e griglie, la pulizia di cunette e canali di guardia, la manutenzione della rete fognaria afferente agli stabili ed aree comunali, nonché interventi di video-ispezione dei tratti fognari.
L’aspetto più significativo ed innovativo del servizio è dato sicuramente dalla realizzazione di una mappatura della rete su supporto informatico che l’Azienda sta realizzando su tutto il territorio comunale. Si tratta sicuramente di un approccio nuovo per far fronte in maniera programmata e incisiva alle possibili emergenze maltempo. Un’attività, quella della mappatura delle caditoie, che viene effettuata per la prima volta in città, non a caso il numero delle stesse è sconosciuto.


Anche la manutenzione ordinaria, e quindi la verifica costante delle caditoie, rappresenta una priorità per prevenire gli allagamenti durante le piogge. Tali operazioni sono infatti determinanti e vengono approntate grazie ad un lavoro di squadra, volto a prevenire le criticità soprattutto nelle zone in cui le forti piogge degli ultimi anni hanno creato maggiori problemi.


I lavori messi appunto in queste ultime settimane hanno lo scopo di prevenire i fenomeni di allagamento che avvengono generalmente con i grandi acquazzoni.


Soddisfatto il presidente della Csp srl, avv. Fabrizio Lungarini:
<< Al momento ne riusciamo a pulire circa 200 al mese – sostiene - si stima che in città ce ne siano 5000 anche se non è mai stato fatto un censimento. Il servizio proseguirà tutto l’anno e anche per i prossimi, quindi in questa prima fase e in prossimità della stagione delle piogge ci concentreremo sui punti critici dove di solito si verificano allagamenti con le piogge autunnali, - conclude Lungarini - i veri e definitivi effetti si avranno nel 2022 >>.
Al momento l’Azienda si sta occupando anche delle zone vicine ai plessi scolastici in vista della riapertura delle scuole.