Il logo "Olio di Traiano" è nella Easy Map

La nuova mappa illustrata del centro di Civitavecchia è in distribuzione presso il Punto Informativo Turistico di Viale Garibaldi

CIVITAVECCHIA – Si consolida la collaborazione tra CPS e l’Università Agraria di Civitavecchia per la promozione del territorio comunale. Il noto logo dell’Olio di Traiano, cosiddetto “nettare imperiale”, è stato infatti inserito all’interno della Easy Map che verrà distribuita presso il Punto Informativo Turistico di Viale Garibaldi ai numerosi turisti provenienti da tutto il mondo. Come si ricorderà, nei mesi scorsi sono stati organizzati degli incontri presso la Tenuta del Gattopuzzo, a cura di Stefano De Paolis, consigliere delegato dell’Università Agraria, in collaborazione con Civitavecchia Servizi Pubblici srl, partner “A tavola con il produttore”.

L’inserimento del logo “Olio di Traiano” all’interno della Easy Map rappresenta una grande occasione per continuare ad alimentare la conoscenza di questo straordinario prodotto locale, patrimonio di assoluta eccellenza, fondamentale per la valorizzazione del nostro territorio. Tema peraltro di estrema attualità, dal momento che è  stata di recente  approvata da parte del consiglio regionale del Lazio la prima legge sull’eno-oleoturismo, sulla disciplina delle attività enoturistiche e oleoturistiche. Questo provvedimento, tra i tanti aspetti positivi, ha infatti quello di facilitare l’avvio di diverse imprese giovanili in campo turistico, incentivando le nuove generazioni ad abbracciare il mondo dell’agricoltura. I ragazzi sono il nostro futuro ed è importante farli avvicinare a questo settore impegnativo ma fondamentale per l’economia e lo sviluppo del territorio laziale.

“L’Università Agraria si sta distinguendo per aver recuperato un patrimonio di assoluta eccellenza, quale è l’Olio di Traiano – ha detto il presidente di CSP srl, Avv. Fabrizio Lungarini – che speriamo possa fare da volàno per la rinascita del settore della produzione di olio e del suo ruolo turistico, con un’offerta che CSP potrà supportare attraverso il suo PIT (Punto Informativo Turistico) e con gli altri servizi garantiti dalla società”.