Gli "Orti solidali" fanno rifiorire il giardino di Villa Albani

Ben riuscita anche la "Passeggiata nel giardino", un percorso tra poesia e musica con Anthony Caruana ed Enrico Maria Falconi

VILLA ALBANI – Martedì 20 luglio 2021 - Il giardino di Villa Albani rifiorisce grazie al progetto “Orti Solidali”, per l’inclusione di persone con disagio psichico e sociale, messo a punto dalla Comunità di Sant’Egidio con il sostegno della Fondazione Cariciv, Csp e della tenuta Gattopuzzopresso.

In queste ultime settimane diversi ragazzi della Comunità hanno infatti riqualificato e messo a nuovo l’intera area verde di Villa Albani: una piccola oasi, con fiori e panchine, dove venire a leggere un libro in assoluta tranquillità. Sotto la guida di un esperto imprenditore agricolo dell’azienda e ai volontari, i ragazzi della Comunità hanno bonificato l’intera area verde di Via Terme di Traiano, 42 (al cui interno ospita gli Uffici amministrativi della Civitavecchia Servizi Pubblici).


Si tratta di un progetto che ha a cuore la difesa e la valorizzazione dell’ambiente, in un contesto di solidarietà. Ed i benefici dell’agricoltura solidale è sotto gli occhi di tutti: spazi in cattivo stato o abbandonati che ridiventano aree verdi e vengono così recuperati come beni.

Ben riuscita anche la “Passeggiata nel giardino”, un percorso tra poesia e musica che avuto luogo nella giornata di ieri in Via Terme di Traiano, 42 a Civitavecchia, con la partecipazione di Anthony Caruana ed Enrico Maria Falconi che hanno allietato l'evento. 


(Nella foto, il presidente di Csp srl, Avv. Fabrizio Lungarini)

(Il saluto del sindaco di Civitavecchia, Ernesto Tedesco)

Comunità Sant'Egidio

 .