Giornata della Terra, lotta alla plastica

Celebrazioni in tutto il mondo: sfida globale alla presenza invasiva della plastica nel nostro ambiente

Si celebra oggi in tutto il mondo, un mese e due giorni dopo l'equinozio di primavera, l'Earth Day, la Giornata Mondiale della Terra nata il 22 aprile del 1970 per sottolineare la necessità della conservazione delle risorse naturali della Terra, ma anche per promuovere la consapevolezza ambientale e incoraggiare le persone ad agire per proteggere il pianeta.

Quest'anno il tema è “Pianeta contro Plastica”, una sfida globale alla presenza invasiva della plastica nel nostro ambiente. Tre i principali obiettivi: 1) Ridurre il 60% delle plastiche sul pianeta entro il 2040, sensibilizzando i cittadini del mondo sui danni arrecati dalla plastica alla salute umana, animale e alla biodiversità; 2) Eliminare la plastica monouso entro il 2030; 3) Investire in tecnologie e materiali innovativi per costruire un mondo senza plastica.

Anche CSP vuole sensibilizzare i cittadini ad agire per proteggere l’ambiente e farsi essi stessi promotori di buone pratiche, come quella di effettuare una corretta raccolta differenziata. E’ un momento per riflettere sull'impatto delle nostre azioni quotidiane sull'ambiente, ma anche per impegnarsi a fare scelte più sostenibili, come ridurre l'uso di plastica e minimizzare gli sprechi alimentari. 

Con l'occasione riportiamo di seguito le principali regole per effettuare una corretta raccolta differenziata.


PLASTICA e METALLI

La plastica è il materiale che più di tutti devi ricordarti di differenziare correttamente, poiché può impiegare anche più di 400 anni per decomporsi. Puoi gettare nell’apposito contenitore giallo per la raccolta di plastica e metalli solo gli imballaggi, quindi tutto ciò che contiene o protegge alimenti o oggetti di altro tipo.

SI

contenitori in plastica per detersivi, shampoo, bagnoschiuma, yogurt, alimentari vari. Sacchetti in plastica per alimenti surgelati, patatine,  grucce appendiabiti, vaschette polistirolo per alimenti, retine per alimenti, film plastici che avvolgono carta igienica, carta casa e bevande

NO

bacinelle, cartelline di plastica, CD, DVD, scarpe, giocattoli, guanti e mascherine, occhiali, palloni, pennarelli, righelli e cancelleria, posate, sedie ed ingombranti, siringhe e dispositivi medicali, vasi e sottovasi, tubi da irrigazione, utensili da cucina, dispositivi elettronici.


REGOLE SUL RICICLO - Il modo corretto per schiacciare una bottiglia di plastica è appiattirla in orizzontale, nel verso della lunghezza. Appoggiare la bottiglia, senza tappo, in orizzontale sul tavolo e schiacciarla.  Chiudere i tappi.

Le bottiglie di plastica, quando arrivano nella maggior parte dei centri di riciclo, salgono lungo dei nastri trasportatori e se sono schiacciate nel lato corto, tendono a rotolare giù cadendo in mezzo al materiale di scarto rischiando di perdere plastica che potrebbe invece essere riciclata.


I FAZZOLETTI DI CARTA sono antispappolo, difficili da riciclare, e quindi non vanno nella raccolta differenziata. Sono costituiti da pura cellulosa, però in una particolare composizione che fa sì che non si disfino tra le mani. Vanno gettati nell’indifferenziata! 


I GIOCATTOLI e tutti gli oggetti di plastica dura NON VANNO NELLA PLASTICA, ma nell'indifferenziato. Se ancora utilizzabili, è consigliabile portarli al Centro del Riuso in Via Alfio Flores, 15 a Civitavecchia (all'interno dell'ecocentro comunale), aperto dal lunedì al sabato dalle 7:30 alle 12:30.

VETRO

Ricicla il VETRO gettandolo nelle campane di raccolta del vetro stradali. SENZA sacchetto e SENZA tappi. 

ORGANICO e BIOPLASTICA

Per la raccolta differenziata di organico (compresa la bioplastica) utilizzare solo ed esclusivamente sacchetti biodegradabili e compostabili. 


BIOPLASTICA 

Gli imballaggi in bioplastica compostabile certificata si riconoscono dalla presenza di piccoli loghi stampati sul prodotto (ad esempio, ok compost, compostabile cic, vincotte) e dalla scritta "biodegradabile e compostabile conforme alla norma UNI EN 13432".

https://site-847219.mozfiles.com/files/847219/OPUSCOLO_GUIDA_ALLA_RACCOLTA_DELLA_BIOPLASTICA-1.pdf