Differenziata, seicento euro di sanzione a due operatori commerciali per errato conferimento

RACCOLTA DIFFERENZIATA Martedì 17 agosto 2021 - Prosegue l’impegno di Csp per migliorare la qualità della raccolta differenziata e, in generale, dei servizi. La squadra degli ispettori ambientali ha di recente eseguito una serie di controlli a raffica nei confronti dei proprietari di hotel, ristoranti e bar cittadini riscontrando diverse irregolarità nel conferimento dei rifiuti.

Le verifiche giungono dopo che Csp ha avviato un dialogo con gli utenti in generale e gli esercenti, favorendo campagne di comunicazione sul corretto conferimento. In presenza di alcuni casi di mancato differenziamento dei rifiuti, è stato necessario (anche per dare un senso all'attenzione dimostrata invece dalla stragrande maggioranza degli esercizi) irrogare multe, soprattutto in considerazione di alcune situazioni davvero desolanti che si sono presentati agli occhi degli operatori in questi giorni.

E i numeri parlano chiaro: negli ultimi due mesi l’Azienda ha infatti comminato 36 sanzioni nei confronti di operatori commerciali per il mancato rispetto delle disposizioni previste dal vigente regolamento comunale in materia di rifiuti. Due esercenti cittadini hanno ricevuto una sanzione di 600 euro per pesanti irregolarità sul conferimento della differenziata, come si evince dalle immagini girate dagli stessi operatori di Csp impegnati nello svuotamento dei carrellati in dotazione ad alcuni commercianti civitavecchiesi. 

Guarda il video


Lo scenario che si presenta agli occhi di tutti è davvero indecoroso, con rifiuti abbandonati fuori dai carrellati e frazioni gettate senza differenziare, con carta, plastica ed umido conferiti nella stessa busta, rendendo del tutto vana la raccolta differenziata.

Civitavecchia Servizi Pubblici srl